Sala AcomeA3 – 15 Dicembre 2019 L’INFINITO TRA PARENTESI di Marco Malvaldicon Maddalena Crippa, Giovanni Cripparegia Piero Maccarinelliscene Maurizio Balòmusiche Antonio Di Pofiproduzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia / Teatro della Toscana / Teatro Nazionale / Mittlefest 2019 durata 1h20 Oppenheimer e la poesia, Star Trek e il teletrasporto quantistico, Carl Barks – il   Read More …

Categories: TEATRO

In occasione della messa in scena dello spettacolo: L’ Infinito tra parentesi di Marco Malvaldi: Conversazione con Marco Malvaldi e Giulio Giorello

Categories: BLINK

Godibile, divertente e senza orpelli. Un lavoro asciutto e concreto di cui si consiglia la visione…e, sicuramente un quartetto da non perdere di vista!

Categories: TEATRO

Possiamo amare senza toccare, senza sentire l’odore, senza la pelle dell’altro?

Categories: IN EVIDENZA

Questo giovane uomo seriamente provato dalla vita è alla ricerca della normalità quella normalità che nasce dall’amore a dal riconoscimento di un altro che ti dedica i suoi pensieri, le sue parole. Ognuno di noi vorrebbe essere amato e soccorso…

Categories: TEATRO

L’odio, in realtà, è l’altra faccia dell’amore; una sorta di sentimento all’incontrario che incatena, alla stessa maniera dell’amore, e strazia il cuore con un infinito gioco di resistenze.

Categories: ON STAGE, TEATRO

Essere isolati dalla società è un male oscuro e insidioso. Tutti noi infatti, in quanto esseri umani, abbiamo bisogno del contatto con gli altri, un bisogno che ci permette di sopravvivere.

Categories: TEATRO

…L’unica cosa a cui riesco a pensare è “Che bello poter amare qualcuno”. Con questa breve riflessione di Marjorie Prime si chiude la pièce teatrale … e la commedia omonima scritta dal drammaturgo Jordan Harrison finalista per il Premio Pulitzer 2015 per il teatro.

Categories: ON STAGE, TEATRO

Questa commedia ci ricorda quanto siamo legati gli uni agli altri e di quanto le nostre vite possano sembrare slegate e insensate sino a quando perdiamo quella pedina fondamentale che ci riporta alla realtà dell’unione preziosa che è ed è sempre stata: la vita è una e si divide in tante vite singole ma legate fortemente l’una all’altra più di quanto possiamo immaginare nel quotidiano. L’abitudine ci logora, la mancanza ci restituisce la coscienza della bellezza e valore che siamo.

Categories: IN EVIDENZA, ON STAGE

  26 | 30 settembre > Teatro della Cooperativa 3 | 7 ottobre > Teatro Franco Parenti   dall’omonimo testo di Salvatore Veca drammaturgia di Salvatore Veca e Laura Pasetti regia di Laura Pasetti Assistente alla regia e elaborazione musicale  Nicola Ciaffoni Costumi Ginevra Danielli Luci e Fonica Luca Grimaldi Coreografia Yamila e Shahbal Susanna Beltrami Video Lorenzo Babbi Voce registrata Salvatore Veca Collaboratori alla drammaturgia Lisa   Read More …

Categories: SPETTACOLI