Print pagePDF pageEmail page
 
 

Spazio Teatro NO'HMA Teresa Pomodoro

 

10-11 dicembre ore 21.00
 
 

TONG MEN-g

 

(Porta di bronzo)

 
 
Uno spettacolo di Cristina Pezzoli e Shi Yang Shi
 
 
Con Shi Yang Shi
Regia Cristina Pezzoli
Produzione Compost Prato
Clown coach Rosa Masciopinto
Coreografie Ke Zhoujun
Scene e costumi Rosanna Monti
 
 
-® Ilaria Costanzo_TongMen-g-5597
 
 
Sarà TONG MEN-g il 10 e l’11 dicembre ad aprire la stagione 2014-2015 dello Spazio Teatro No’hma Teresa Pomodoro, diretto da Livia Pomodoro: uno spettacolo di grande attualità, sui temi delle comunità cinesi in Italia, che inaugura una stagione internazionale, con ospitalità che si succederanno per 12 mesi, in occasione dell’anno dell’Expo, e tutte concorrenti del Premio ‘il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro’.
 
 
-® Ilaria Costanzo_TongMen-g-5619
 
 
TONG MEN-g mette di fronte a una duplice realtà. Da un lato il mondo carsico della vita e del lavoro cinese nelle nostre città, ad esempio a Prato, che ha il record mondiale di immigrazione dalla Cina, o a Milano, città che ha un vero e proprio quartiere cinese; dall’altro la Cina prima potenza economica mondiale, che è divenuta cliente fondamentale del mercato Occidentale. Ancora: le comunità cinesi che hanno sedimentato un lungo tratto della loro storia nel nostro Paese, che hanno generato qui seconde e terze generazioni di giovani che vivono la realtà italiana senza che essa li consideri davvero parte di sé, mentre, d’altra parte, neppure la Cina li considera più completamente propri cittadini. Due volti della stessa realtà.
 
 
© Ilaria Costanzo_TongMen-g-5759
 
 
In una situazione divisa si trova dunque Yang, il protagonista dello spettacolo. Yang è nato a Jinan, nel Nord della Cina, nel 1979, è arrivato in Italia a 11 anni insieme alla madre: è stato lavapiatti, venditore ambulante di erbe e unguenti cinesi nelle spiagge nazionali, studente bocconiano, traduttore simultaneo per ministri, imprenditori, registi cinematografici, attore di teatro, tv, cinema e recentemente inviato speciale delle Iene. Yang è un cinese a parte: è alto 1,89, è bello, ma non sa chi è, in Italia è ‘un muso giallo’, nel suo Paese è ‘una banana’, bianco dentro e giallo fuori. Yang farà, nella prima parte dello spettacolo, un viaggio a ritroso, tra gli avi e le tradizioni originarie, alla ricerca della propria identità, fino alla rivoluzione culturale di Mao, e nella seconda ci racconta della sua ‘riprogrammazione culturale’ in Italia, a partire dal 1990, e le contraddizioni che il suo stato di cittadino italiano (dal 2006) cinese 
comporta.
 
 
© Ilaria Costanzo_TongMen-g-5766
 
 
TONG MEN-g è il primo spettacolo prodotto in Italia con protagonista di origine cinese, in doppia lingua, per un pubblico misto.
 
 
 
Info e prenotazioni:
 

Spazio Teatro NO'HMA Teresa Pomodoro

Via Andrea Orcagna, 2 – 20131 Milano
02.45485085/02.26688369
mail: nohma@nohma.it
www.nohma.it
 
 
 
Categories: ON STAGE, SPETTACOLI

Leave a Reply