Print pagePDF pageEmail page
 

LIV PERFORMING ARTS CENTRE – BOLOGNA

 

Compagnia Instabili Vaganti

 
presenta
 
 

L'Eremita contemporaneo – Made in ILVA

 
 
Composizione drammaturgica originale
di A. D. Dorno e N. Pianzola
su scritti e testimonianze di operai intervistati nel progetto
 
Regia Anna Dora Dorno
Con Nicola Pianzola
Musiche originali ed esecuzione dal vivo Andrea Vanzo
Voce e canti Anna Dora Dorno
Oggetti di scena Nicoletta Casali
Scene e disegno luci Anna Dora Dorno
Video Nicola Pianzola
 
 
 
 
Progetto di spettacolo  vincitore del bando
OFF X 3 2010 di Spazio OFFTrento:
“Per l'ambiziosità e la complessità del progetto, e per il linguaggio teatrale fortemente
contemporaneo e contaminato con altri registri espressivi”
 
Progetto di spettacolo vincitore del bando:
Kilowatt 2011 Selezione Visionari
Spettacolo selezionato allo STOFF Stockholm Fringe Festival 2012.
Stockholm Fringe Festival 2012.
 
 
 

Intenso ed estremamente musicale

"Uno dei momenti più intensi dello Stoff si verifica quando l'operaio, interpretato da Nicola Pianzola, in una sequenza dello spettacolo L'Eremita Contemporaneo finalmente va verso la luce solare, ma per rendersi conto di quanto sporco sia il suo corpo e quindi si allontana nel buio. E' la compagnia teatrale Instabile Vaganti che racconta l’alienazione e come i lavoratori industriali percepiscono la loro situazione attualmente, con una rappresentazione visivamente e fisicamente intensa"
Thomas Olsson per Nyheter
 
 
 

Il corpo parla in una performance Italiana

"L’aspetto fisico è più che enfatizzato, il corpo acrobatico di Nicola Pianzola è spinto al limite, il lavoro è di grande maestria quando l’attore contemporaneamente fluttua correndo nell’aria, recitando i suoi versi, sorretto dalle sue braccia senza mai rimanere senza fiato"
Bjorn Gunnarsonn per Halland Posten
 
 
 
L’Eremita contemporaneo-Made in ILVA è la nuova produzione della compagnia bolognese Instabili Vaganti, in scena anche a Bologna al LIV Performing Arts Centre; uno spazio dedicato alla ricerca e la formazione nelle arti performative gestito dalla compagnia in convenzione con  il Comune di Bologna – Settore Sistema culturale, giovani e Università e con il Quartiere Reno.
 
Questo spettacolo performativo s’ispira e nasce sulle tracce delle vicende contemporanee dell’ILVA di Taranto, il colosso siderurgico più grande d’Europa. Un accurato lavoro esplorativo attraverso scritti, testimonianze, polemiche, impressioni, suggestioni, interviste ai protagonisti della storia reale…emozioni del mondo contemporaneo che si palesano nel susseguirsi di necessità e costrizioni di vita. La sopravvivenza quotidiana.
 
L’attenta messa in scena ne è la risultante: vibrante, alienante, seriale. Emozionalmente sistematico il farsi in scena proprio in stretta relazione con quello spirito che contraddistingue la produzione-riproduzione industriale.
 
La ricerca non è solo dei fatti ma si esprime nei gesti, le espressioni, il controllo dell’attore alle prese con la sistematicità dell’azione. E’ un lavoro in movimento. Non solo è un agire del e sul protagonista in scena ma investe e ingloba lo spirito dello spettatore; la sua mente riconosce e assorbe le problematiche. Diventa la lotta quotidiana di ognuno e se, talvolta, dimentichiamo il dolore e la fatica di vivere degli altri questo spettacolo ci ricorda che tutti dobbiamo chiederci il perchè…
 
M. Londo
 
 
 
 
 
 
 
 
Categories: FESTIVAL, IN EVIDENZA, PROMPT

2 Responses so far.

  1. Margareth ha detto:
     
    L’eremita contemporaneo – Made in Ilva
    premiato al 12° Festival teatrale di resistenza – Premio Museo Cervi – Teatro per la memoria.
     
    Gigi Dall'Aglio consegna il premio a Nicola Pianzola leggendo le motivazioni della giuria:
     
    L’eremita contemporaneo. Made in Ilva, protagonista in scena Nicola Pianzola, drammaturgia, voce e canti, scene, disegno luci e regia di Anna Dora Dorno, spettacolo di rara perfezione, astratto e concreto nello stesso tempo, in grado, nell’apparente semplicità drammaturgica – poche frasi, spesso ripetute – di trasmettere forza e dolore, fatica e disperazione, il corpo in scena agito, esposto in una concentrazione acrobatica capace di far percepire tensioni fisiche ed emotive, il ritmo del lavoro e il pulsare dei pensieri, per la situazione reale dell’Ilva di Taranto, per lo sforzo di una quotidianità senza speranza che va oltre ogni confine, davvero straordinario questo spettacolo, accurato sotto ogni aspetto, degli Instabili Vaganti.
     
     
  2. Margareth ha detto:
     
     
    Vi giro con entusiasmo!
     
     
    Cara Margareth,
     
    siamo felici di annunciare che è partita la campagna di crowdfunding per sostenere la nostra partecipazione al FRINGE FESTIVAL di Edimburgo.
    Il Festival conta quest'anno più di 3000 produzioni, il nostro spettacolo MADE IN ILVA – The contemporary Hermit, sarà presente al Festival dall'1 al 24 agosto ed ha già riscosso l'interesse della stampa internazionale essendo stato menzionato come unico spettacolo italiano durante il lancio del programma del Festival.
     
    Come sai siamo una compagnia indipendente che ha cercato di diffondere il più possibile il caso ILVA in Italia e nel mondo.
    Per sostenere le spese dell'intero progetto abbiamo bisogno di un aiuto.
     
    In allegato troverai il comunicato stampa dell'evento che ti preghiamo di diffondere il più possibile.
     
    Il progetto sarà visibile da domani sulla piattaforma
     
    qui di seguito indico il link al video di promozione del progetto
     
    Ti ringraziamo in anticipo per l’aiuto.
     
    Un caro saluto
     
    Maria Claudia
    Instabili Vaganti
     
     
    COMUNICATO STAMPA EVENTO
     
    La compagnia di teatro sperimentale INSTABILI VAGANTI
    presenta al Festival Fringe di Edimburgo
    MADE IN ILVA – THE CONTEMPORARY HERMIT
    Dall’1 al 24 agosto
     
    Bologna città della musica sarà rappresentata al più grande festival delle arti al mondo, l’Edinburgh Fringe Festival, grazie alla compagnia teatrale INSTABILI VAGANTI che porterà dall’1 al 24 agosto una nuova versione del suo spettacolo pluripremiato “Made in Ilva – L’eremita contemporaneo”. Lo spettacolo ha già riscosso l’interesse della stampa internazionale essendo stato citato come unica produzione rappresentativa italiana tra più di 3.000 spettacoli. Per questa occasione le musiche della performance saranno composte da Riccardo Nanni, uno degli autori della colonna sonora del film premio Oscar La grande bellezza, fondatore di 7_floor, partner del progetto, un progetto di rete per professionisti nel settore musicale.
     
    Lo spettacolo, ispirato alla vicenda dell’acciaieria Ilva, si basa sui testi del diario di un operaio, sulle testimonianze di altri lavoratori intervistati dalla compagnia, e sui versi di alcuni dei cosiddetti “poeti operai” come Luigi di Ruscio. Una denuncia alla più grande acciaieria d’Europa, tra danni ambientali, morti sul lavoro, gli operai stretti tra la necessità di lavorare e il timore delle ricadute sulla salute della popolazione. In scena il protagonista è un eroe dei nostri tempi: l’operaio usurato e torturato senza pietà dai ritmi di produzione, un “eremita contemporaneo” alienato dalla condizione di essere umano e costretto a quella di macchina artificiale. Tra i suoni che diventano ritmi ossessivi e si trasformano in musiche eseguite dal vivo, e proiezioni video, l’attore Nicola Pianzola spinge il proprio corpo all’estremo attraverso azioni acrobatiche e ripetitive. Il canto di una voce femminile che gli ordina “Lavora! Produci! Crea! Agisci!” è quello della regista Anna Dora Dorno.
     
     
    IL FRINGE FESTIVAL DI EDIMBURGO è il più grande festival delle arti al mondo. Prenderà forma nella capitale scozzese dall’1 al 25 agosto, con migliaia di artisti internazionali affermati e emergenti che si esibiranno in centinaia di spazi, in una grande vetrina del mondo delle arti che comprende teatro, cabaret, danza, musica, opere, mostre ed eventi. La compagnia INSTABILI VAGANTI parteciperà nella sezione teatro fisico e danza.
     
    Per aiutarla a sostenere i costi di partecipazione è stata lanciata una campagna di CROWDFOUNDING sul sito BECROWDY, una piattaforma dedicata al sostegno di progetti culturali e artistici. Si può partecipare con un contributo minimo a partire da 10 euro collegandosi al link http://www.becrowdy.com
     
    La partecipazione di Instabili Vaganti al Festival è inoltre sostenuta da fUNDER 35 – Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Bologna città della musica Unesco, Regione Emilia-Romagna, Istituto di cultura Italiana di Edimburgo.
     
     
    VIDEO DI MADE IN ILVA
     
    LINK VIDEO DELLA CAMPAGNA CROWDFUNDING
     
    LINK RASSEGNA STAMPA COMPLETA
     
    MADE IN ILVA ha vinto numerosi premi tra cui
    Premio Antonio Landieri Teatro d’Impegno Civile 2013
    Premio della critica a Ermo Colle 2013
    Secondo premio al 12° Festival teatrale di Resistenza – Premio Museo Cervi 2013
    Premio sezione internazionale al 16° IIFUT International Iranian Festival of University
    Theatre di Tehran – Iran 2013
    Spettacolo selezionato allo STOFF Stockholm Fringe Festival 2012.
    Progetto di spettacolo vincitore del bando Kilowatt 2011 Selezione Visionari.
    Progetto di spettacolo vincitore di OFF X 3 2010 di Spazio OFF, Trento.
     
     
     

Leave a Reply