Print pagePDF pageEmail page
 
 

SPAZIO TADINI – MILANO

 
sabato 27 – domenica 28 – lunedì 29 aprile 2013
 
 
presenta
 
 

GIORNATA MONDIALE

della DANZA 2013

 
 
 
Tre giorni di full immersion che Spazio Tadini dedica alla Giornata Mondiale della Danza 2013: corsi di danza, workshop e lezioni di danza contemporanea.
La sera, dalle ore 19.30, iniziano performances e spettacoli di singoli danzatori, coreografi e compagnie di danza.
 
 
flyer-giornatadanza2013retro1 (1)
 
 
Dalle 19.30 alle 20.00 giovani danzatori presentano brevi performances della durata di massimo 10 minuti. 
 
Alle ore 20.00 è il momento de L'OSPITE: un coreografo o danzatore professionista cui Federicapaola Capecchi – ideatrice della tre giorni nonchè responsabile della sezione spettacolo di Spazio Tadini – affida il compito di suggellare, in un breve stück, l'intensità e il piacere della ricerca. A seguire, lo spettacolo e la compagnia delle ore 21 che chiude la serata.
 
 
 
SABATO 27 APRILE 2013
 

Sezione giovani danzatori – ore 19.30

Beatrice Mazzola – coreografa la performance BLU di C.ie M.A.D. Time – direttore artistico Paola Banone
 
 

Sezione L'OSPITE – ore 20.00

Rosita Mariani – lucylab.evoluzioni con la performance IN
 
 

Sezione LO SPETTACOLO – ore 21.00

Compagnia OpificioTrame – con lo spettacolo AB [Against Bodies] – durata 50"
 
 
 
DOMENICA 28 APRILE 2013
 

Sezione L'OSPITE – ore 20.00

Nicoletta Cabassi Lubber Das con la performance "BE/EACH_AGAINST STUPIDITY"
 
 

Sezione LO SPETTACOLO – ore 21.00

Compagnia dei TransitiSoraya Perez e Edy Quaggio con lo spettacolo ORAMA 47
 
 
 

LUNEDI' 29 APRILE 2013

 

Sezione giovani danzatori – ore 19.30

Andrea Zardi e Mattia Mele – due giovani danzatori e performer torinesi
 
 

ore 20.00

performance dei partecipanti ai workshop e poi cous cous
 
 

Sezione LO SPETTACOLO – ore 21.00

con la partecipazione straordianria del musicista e compositore Stefano Gueresi
Compagnia OpificioTrame – con lo spettacolo Studio Coreografico in progress su L'occhio della pittura di Emilio Tadini
 
 
 
rosita-mariani1
 
 
"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima."
Martha Graham
 
L’arte della danza, celebrata dallo Spazio Tadini di Milano, consente di accostarci, con semplicità e attenzione, alla continua ricerca del movimento attraverso il linguaggio “universale” quale, appunto, quello danzato.
 
Dedizione, studio, costanza: veniamo carpiti da quest’arte delicata e dura insieme. La comunicazione che si esprime attraverso il corpo è il linguaggio privilegiato ma le componenti inscindibili come la poesia, il racconto emozionale, l’interazione con lo spazio, ne sono la cornice ideale.
 
Tra le performances presentate nella tre giorni, mi soffermo un attimo sul lavoro di Nicoletta Cabassi “BE/EACH_AGAINST STUPIDITY”.
La bellezza. “Un quadro pittorico” in cui lo scorrere della luce e il movimento misurato del corpo creano continue suggestioni emotive. I nostri occhi non possono non seguire la luce e non c’è modo di distrarsi dal movimento e dalla curiosità che si insinua nella nostra mente…cosa accadrà ora?!
La tensione muscolare, i nervi, i tendini, le articolazioni e il loro snodarsi rispetto alle evoluzioni che seguono due ritmi: quello musicale e quello luminoso. Un gioco “ricercato” e “mutevole”. Un attimo…sì, pochi minuti che scivolano via senza che ce ne accorgiamo tanto restiamo calamitati a osservare e carpire suggestioni continue…anche quando tutto finisce, restiamo lì…aspettiamo qualcosa ancora…ma la performance è terminata…breve, intensa, infinita perché continua a evolversi dentro di noi e ne restiamo affascinati…
 
L’invito è aperto a tutti voi!
 
M. Londo
 
 
 
 
 

Spazio Tadini

 
via Niccolò Jommelli, 24 – Milano
 
 
apertura da martedì a sabato
mattino – chiuso
pomeriggio – dalle ore 15.30 alle 19.00
 
info: 02 26829749
 
 
Categories: INIZIATIVE

Leave a Reply